Carabinieri, presentato il calendario storico 2017

Questa mattina, presso l’Aula Magna della Scuola Ufficiali Carabinieri di Roma, sono stati presentati il Calendario Storico e l’Agenda 2017 dell’Arma dei Carabinieri, alla presenza del Ministro della Difesa Roberta Pinotti, del Capo di Stato Maggiore della Difesa Claudio Graziano e del Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri Tullio Del Sette.

Il calendario dell’Arma, pubblicato dal 1928, è divenuto nel tempo oggetto di collezionismo ed ha raggiunto una tiratura di 1.300.000 copie, di cui 9.500 in lingua straniera (inglese, francese, spagnolo, tedesco e arabo).
L’agenda, al trentottesimo anno di pubblicazione, per la prima volta renderà fruibili i propri contenuti tramite codici QR, leggibili con smartphone e tablet, che rimandano alle pagine del sito www.carabinieri.it e dei social network istituzionali.

Calendario Storico dell’Arma 2017
Il filo conduttore che lega i mesi dell’anno è costituito dal tema “I simboli dell’Arma”. Si susseguono nelle tavole mostrando i diversi stili con cui l’arte grafica si è evoluta nel tempo, a partire dall’anno di fondazione dei Carabinieri, il 1814.

L’Agenda dell’Arma dei Carabinieri 2017 si rinnova e si aggiorna nel trentottesimo anno della sua pubblicazione (risale infatti al 1979 la prima edizione). Cambia il formato. Cambia la copertina nelle dimensioni, nel colore e nella grafica con la Fiamma; la costola si tinge di rosso. Il “diario è su base settimanale, con possibilità di rinvio a un‘ampia parte destinata alle note. Le informazioni sui Comandi dei Carabinieri e sui reclutamenti sono rese fruibili attraverso codici QR, leggibili con smartphone e tablet che rimandano alle pagine del sito www.carabinieri.it e dei social network istituzionali. Altri codici QR consentono l’accesso ad altre notizie sull’Arma, sulla sua storia e sui periodici: il nuovo “Notiziario Storico” e i tradizionali “Il Carabiniere e “Rassegna dell’Arma”. Si arricchisce la rubrica sulle date importanti dell’Arma.

Foto dal web