Angri. Verso il nuovo anno. Gli auguri di Aldo Severino

Ci siamo, manca poco e saluteremo anche il 2016. E’ stato un altro anno pieno di sofferenze per tutti e sotto tutti i punti di vista; con dei deboli segnali positivi, che sono stati resi inefficaci da altri che hanno spazzato via tutto quel poco che di buono si era fatto. Un anno caratterizzato da una "stretta" che a volte non ti ha fatto nemmeno respirare, noi nonostante tutto abbiamo continuato a combattere e a reagire, a cercare di prendere il verso giusto e la dritta via.

Il primo pensiero va a quelle persone a noi care che purtroppo non ci sono più e il 2016 sotto questo aspetto ci è stato poco amico, tanti cari che ora da lassù ci guardano e ci guidano; un altro pensiero con auguri va a quelle persone che per un motivo o per un altro vivono momenti difficili, ai malati, ai sofferenti: è a loro, insieme agli anziani, che mando un abbraccio sincero e amorevole. Voglio augurare buon anno a tutti i commercianti, a quegli imprenditori che per 365 giorni all'anno, con grande spirito di abnegazione tirano su le serrande e danno sostegno alle proprie famiglie portando benefici all’economia della collettività; a tutti loro dico teniamo duro e stringiamo i denti …dovrà pur finire questo periodo negativo.

E’ a questi uomini e a queste donne, tutti vittime oramai di una crisi atavica, di un sistema di tasse e balzelli opprimenti che hanno di fatto sancito una desertificazione dei nostri paesi che dico grazie, grazie per la loro tenacia e la loro perseveranza, per il loro stringere i denti e il loro continuare una battaglia che non dà tregua e porta, a volte, allo sfinimento.

Infine un appello: non sparate botti e fuochi d’artificio illegali …comprate bengala e stelline luminose, sono più belle e di certo più sicure. Non abbandonate e non lasciate soli i vostri animali sono quelli che questa notte avranno più paura. Auguri a tutti. Buon 2017.

Aldo Severino
Presidente Confesercenti Angri