Scafati. Stop ai mezzi pesanti in centro

Stop ai mezzi pesanti in centro. Al via oggi il nuovo piano viario con lo scopo di liberare le principali strade del centro dal passaggio dei mezzi pesanti che costituiscono un problema per la sicurezza.

Il divieto riguarderà i camion superiori a 3,5 tonnellate, che non potranno più percorrere strade strategiche come via Sant’Antonio Abate e via Pasquale Vitiello. Rivoluzione anche in via Achille Grandi con l’inversione del senso di marcia nel tratto a intersezione con il cavalcavia Longobardi, fino allo stop in corrispondenza dell’incrocio con via Oberdan. In pratica gli automobilisti che provengono dalla stazione ferroviaria di Scafati, per recarsi verso via Santa Maria La Carità, non potranno più proseguire diritto verso via Grandi ma proseguire verso il corso Nazionale, quindi via Giovanni XXIII, via Martiri D’Ungheria, di nuovo il corso Nazionale e alla rotatoria Buccino svoltare a destra imboccando il cavalcavia Longobardi. Oppure si potrà raggiungere via Grandi e quindi via Santa Maria La Carità attraversando il cavalcavia Prete, proseguendo verso via Sant’Antonio Abate, località Cappelle, e imboccando via Lepre. Chi, invece, proviene da via Santa Maria La Carità in direzione centro o via Oberdan potrà superare via Achille Grandi, evitando la rotonda sul corso Nazionale. La scelta è dettata anche dal fatto che chi proviene da via Diaz rischia di vedersi tagliare la strada in una curva che non permette visibilità per chi proviene da via Oberdan.

“In questo modo – ha precisato il tenente della polizia locale Pasquale Cataldo – si cercherà di ridurre i livelli di polveri sottili e inquinamento acustico, garantendo nel contempo la sicurezza e la fluidità della circolazione stradale”.

Luigi Novi