Angri. Attacchi dal consigliere Mauri, le considerazioni di Maria D’Aniello

“L’argomento della discussione nel consiglio comunale di ieri sera è assolutamente irrilevante. Purtroppo quello che è accaduto ieri sera non è altro che lo specchio della realtà del mondo in cui viviamo, ovvero una violenza di genere, in questo caso verbale, che spesso trascende in atti ben più gravi”. Così la consigliera comunale Maria D’Aniello, “invitata” ieri dal consiglieri Mauri a non frequentare il centro anziani con toni duri.

“È assurdo che esternazioni del genere vengano fuori dalla bocca di un politico in una sede ufficiale, quegli stessi banchi da cui il giorno prima si era lanciato un monito per combattere la violenza sulle donne – va avanti Maria D’Aniello -. Da un certo punto di vista mi fa anche piacere che sia avvenuto con la speranza che le donne angresi si ricordino in sede elettorale quello che certi politici augurano per loro e le loro figlie”.