Il Costa d’Amalfi batte la Scafatese 3-0

Dura un’ora il muro della Scafatese in casa della capolista Costa d’Amalfi. La squadra in maglia gialloblù difende compatta nella prima frazione di gioco lasciando pochi spazi ai padroni di casa che non riescono a tessere azioni offensive.

Nella ripresa continua la spinta offensiva della squadra costiera, mentre la Scafatese tiene basso il baricentro nel tentativo di colpire in ripartenza, al punto da sfiorare un clamoroso vantaggio con un pallonetto di Guadagno che scavalca Napoli ma viene salvato sulla linea da un difensore.

È un fortunoso rimpallo, però, a scardinare la difesa gialloblu: al 60′ è Lettieri a ringraziare la beffarda traiettoria del pallone e siglare il gol del vantaggio biancoblu. È l’azione che sblocca psicologicamente il numero 10 che prima bissa due minuti dopo con un perfetto calcio di punizione e poi, al 75′ confeziona la tripletta con un tiro dal limite; sulla conclusione arriva anche l’intervento di Dente con definitivo tap-in di Marino, ma la palla aveva già superato la linea di porta.

Il fischio finale della direttrice di gara Rosa Fiume Giallo Imperatore sancisce la definitiva vittoria del Costa D’Amalfi che continua la corsa a tre per la vittoria finale.