Usura e estorsione, due arresti

I militari del Gruppo della Guardia di Finanza di Aversa hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in regime di arresti domiciliari – emessa dall’Ufficio GIP del Tribunale di Napoli Nord su richiesta della Procura della Repubblica di Napoli Nord, che ha coordinato l’attività investigativa – nei confronti di due persone di San Marcellino, un dipendente del Comune di 57 anni ed un commerciante al dettaglio di carni di 37 anni, rispettivamente per i reati di usura ed estorsione aggravati dallo stato di bisogno e ricettazione. L’attività ha consentito di accertare che, a fronte della concessione di un prestito di 56 mila euro, venivano periodicamente richieste ed ottenute, anche con. minacce, somme di denaro applicando tassi fino al 201 % (è risultato che la vittima ha versato solo a titolo di interessi oltre 77 mila euro).