Angri. Furti notturni di statuine di santi e madonne

Inquietanti furti di statue di santi e madonne. E’ nuovo allarme in città diventata terra di conquista . Alcuni abitanti delle periferie hanno segnalato il furto notturno di statuine votive all’interno di portoni e giardini. Statuine spesso raffiguranti Gesù Cristo, Padre Pio, madonnine varie e in qualche caso anche statuette che riproducono l’effige del santo patrono.

Da un’attenta ricostruzione delle segnalazioni pare che gran parte delle statue sottratte fossero riproduzioni in rame e ottone.

Materiali molto ricercati dai ladri che poi rivendono al mercato nero. Un fenomeno che pare non sia circoscritto alla sola città di Angri. In diversi punti dell’agro si registrano furti analoghi, soprattutto nei cimiteri dove vengono saccheggiate anche le tombe per asportare il prezioso materiale per poi essere rivenduto al mercato nero.