Servizi Inps, la Cisl chiede attenzione per il resto del territorio provinciale.

Nei giorni scorsi è stata inaugurata la nuova sede del Punto Inps Avanzato di Cava de’ Tirreni. E’ un grande risultato che è stato raggiunto grazie all’impegno del Comitato provinciale Inps, presieduto da Giovanni Dell’Isola, segretario della Cisl Pensionati di Salerno, che sin dal suo insediamento ha sollecitato la riapertura di un ufficio Inps presso la città metelliana. “I nuovi uffici sono dislocati in via Sorrentino, al centro della città, grazie all’impegno e ai locali messi a disposizione dal sindaco di Cava, Vincenzo Servalli, con locali ampi e spaziosi. Tutto questo grazie anche all’impegno del nuovo direttore provinciale dell’Inps, il dottore Ciro Toma, e del direttore regionale, il dottore Giuseppe Greco”, di cui apprezziamo la competenza e la professionalità, ha detto Dell’Isola.

E’ il primo risultato positivo che è stato ottenuto grazie proprio all’impegno del Comitato provinciale e del suo presidente, che ha da sempre sollecitato la riapertura degli uffici dell’Inps presso la città di Cava de’ Tirreni.
Tuttavia, ha ricordato Dell’Isola, restano ancora altri punti presenti nella delibera del Comitato ancora da realizzare, come la nuova sede dell’Inps a Battipaglia, di cui si stanno ultimando i lavori e presumibilmente si potrà inaugurare entro la fine dell’anno.

“Restano da definire ancora l’apertura dei presidi sanitari per le visite d’invalidità nell’area sud della provincia di Salerno e precisamente presso Vallo della Lucania, Sala Consilina e Sapri in locali già disponibili, per cui diventa decisiva il rinnovo della convenzione con la Regione Campania, per cui confidiamo molto nella disponibilità del Governatore Vincenzo De Luca, certi del suo impegno e della sua sensibilità nel dare una risposta positiva alle necessità di quelle popolazioni. Siamo altresì fiduciosi nell’impegno del nuovo direttore provinciale e del direttore regionale Inps che già dal loro insediamento, avvenuto appena un mese fa, hanno notevolmente velocizzato i tempi di accoglienza delle domande di invalidità e data concreta attuazione alle prime richieste del comitato provinciale”, ha concluso Dell’Isola.