Angri. Operazione Chianiello pulito e sicuro

Operazione Chianiello sicuro e pulito. Agenti di Polizia Locale e volontari della Protezione Civile Comunale hanno regolato la scampagnata degli angresi sui parti verdi del “Chianiello”. Le forze dell’ordine, chiamate a un super lavoro, hanno dovuto fronteggiare anche il Trial dei Monti Lattari lungo il sentiero che porta sul pianoro.

La giornata della scampagnata per antonomasia è trascorsa senza troppi intoppi e di rifiuti se ne sono visti ben pochi. Da registrare un malore capitato a un ragazzo che è stato prontamente soccorso dal 118. Il Comandante della Polizia Locale, Anna Galasso, unitamente ai suoi uomini, e all’asserrore Caterina Barba, sono stati sul posto già dalle prime luci dell’alba.

Accorato anche l’appello del primo cittadino Ferraioli che invitava a tenere pulito il pianoro, negli anni scorsi vera discarica e pattume di rifiuti di ogni genere lasciati dai gitanti.