Gli avversari politici fanno il pesce d’aprile al sindaco

Fanno il pesce d’aprile al sindaco annunciando le sue dimissioni. Una burla 2.0 fatta dagli avversari politici a danno del sindaco annunciata con un post, e con tanto di foto a corredo, a mezzo social. Ad essere preso di mira sarebbe stato Vincenzo Catapano, giovane sindaco di San Giuseppe Vesuviano, cittadina alle falde del Vesuvio, in provincia di Napoli.

A riportare la singolare notizia dello scherzo è l’online “Il Fatto Vesuviano”. A post diffuso qualcuno avrebbe abboccato, altri invece avrebbero intuito le finalità goliardiche. Il sindaco ha immediatamente smentito, con un altro post sul social, sottolineando che la notizia era destituita di ogni fondamento e bacchettando gli autori dello scherzo.