I Soul Six sbarcano a Capri

Reduci dall’apertura dei concerti di Fabio Concato e di Enzo Gragnaniello e dopo il tour invernale di presentazione del proprio disco che ha toccato tappe prestigiose quali il’Auditorium Oscar Niemeyer di Ravello, l’Arsenale della Repubblica di Amalfi, i Soul Six iniziano il proprio tour estivo dal Teatro del Grand Hotel Quisisana di Capri!

Il gruppo originario di Pagani è stato infatti selezionato dal prestigioso Albergo, come proposta artistica per il Concerto di Pasqua, aperto alla cittadinanza della pittoresca isola nonché agli illustri ospiti del lussuoso Hotel. Ed un ospite particolarmente illustre ha applaudito in maniera entusiasta il Gruppo: si tratta dell’ex Presidente del Consiglio, Senatore Lamberto Dini, il quale ha spontaneamente deciso di intervenire sul palco al termine del concerto e di complimentarsi vivamente di persona con i Soul Six. Quello presso il Teatro Quisisana rappresenta il nuovo avvincente spettacolo dei Soul Six, in cui i brani della loro ultima fatica discografica sono impreziositi da nuovi arrangiamenti originali. Un concerto avvincente in cui il pubblico solitamente compassato delle kermesse capresi si è lasciato andare a momenti di partecipazione ed entusiasmo. Attivi 10 anni sulla scena soul, pop e jazz, i Soul Six si sono esibiti in centinaia di location e club dentro e fuori i confini della Campania. Nel 2016, realizzano il primo videoclip “Need of Grace” che in breve tempo raggiunge visualizzazioni oltre 50.000 su Facebook. Nel dicembre 2016 presentano il primo lavoro discografico “Sacro Profano”, un percorso tra i molteplici suoi generi musicali e contiene anche il loro inedito “In una Notte”. Sacro Profano è un variegato percorso musicale in cui la tradizione è contaminata da sonorità molto differenti: gospel, soul, gregoriane e popolari. Anche la musica profana infatti può assumere un valore più “alto” se associata a testi impegnati, fino ad divenire trascendente grazie ad opportune contaminazioni e rielaborazioni musicali. Brani della tradizione si alternano e si mescolano a composizioni dialettali, al soul e al gospel, con citazioni di Mozart e Sting.

Nella loro diversità vocale, i Soul Six racchiudono una vasta tavolozza sonora in cui la passione per la musica black si unisce al pop e all’etno-folk. I Soul Six hanno colorato brani di autori come Domenico Modugno, i Beatles, i Queen, Michael Jackson, Pino Daniele, Enzo Avitabile e Whitney Houston. Il concerto proposto dai Soul Six è un excursus nel repertorio del gruppo vocale: a partire dei brani del disco “Sacro Profano”, dalle atmosfere raccolte e variegate etno-folk, sono proposte alcune delle Greatest Hits di musica soul, pop e rock fino ad incursioni nella musica classica napoletana in chiave swing, di sicuro impatto sul pubblico.