Pagani. Rifiuti: strade sporche e affidamento del servizio ai privati, parla l’assessore Palladino

Cassonetti per la raccolta dell’umido squarciati e maleodoranti, strade che non vengono spazzate, sacchetti e cartoni e ingombranti ai lati dei marciapiedi e intorno alle campane per la raccolta del vetro. Sul fronte rifiuti, nella città di Pagani, non mancano disagi e disservizi.

“Le inefficienze sono legate anche alle carenze di organico che in questi giorni, complici anche le ferie estive, si registrano al cantiere”, ha chiarito ai nostri microfoni l’assessore Gerardo Palladino – . Questa mattina, tra malattia, permessi 104 e ferie abbiamo 32 lavoratori in meno ”.
Il delegato all’ambiente del Comune di Pagani ha anche annunciato che, insieme ai vertici del Consorzio di Bacino Salerno1, si stanno studiando le misure da adottare per migliorare il servizio in vista della gara per l’affidamento del servizio ai privati.

“A settembre dovremmo inviare gli atti alla Sua per avviare la gara per l’ affidamento del servizio ai privati e uscire dal Consorzio”, ha aggiunto Palladino.

L’assessore ha anche annunciato che a breve dovrebbe essere garantito il lavaggio dei cassonetti. “Abbiamo già inoltrato la richiesta ed effettueremo anche il lavaggio igienizzante delle strade”.