Cava. Nuovo programma per la raccolta dei rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche

L’Amministrazione Servalli e la Metellia Servizi, hanno presentato stamattina presso il Palazzo di Città, il progetto “Arrivano i SUPERERAEE”, un articolato programma di micro-raccolta dei Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE), co-finanziato da ANCI e dal Centro di Coordinamento RAEE nell’ambito del Bando “Fondo 5 euro/tonnellata premiata”.

Erano presenti il Sindaco Vincenzo Servalli e l’Amministratore Unico della Metellia Servizi, Giovanni Muoio, che hanno illustrato ai giornalisti ma anche ai dirigenti scolastici degli istituti cavesi, attraverso slide e brochure le metodologie di raccolta che saranno attivate, soprattutto nelle scuole, con l’obiettivo di aumentare del 10 per cento la raccolta dei RAEE e per sensibilizzare i cittadini e i giovani studenti, ad una maggiore cultura del riciclo e della tutela dell’ambiente, attraverso il corretto smaltimento di rifiuti potenzialmente molto pericolosi e quindi di risparmio di energia, risorse naturali ed anche economiche.
Il sistema di raccolta si incentrerà in particolare sui R4, ossia i Piccoli Elettrodomestici in disuso (PED), al fine di garantirne un corretto smaltimento, evitando che vengano dimenticati nei cassetti, nei garage, nei depositi delle scuole o degli uffici.

Oltre al conferimento presso il Centro di Raccolta di via Foscolo, l’utenza cittadina potrà disfarsi dei propri piccoli elettrodomestici anche presso gli uffici pubblici e i punti vendita di aderenti all’iniziativa. Un ulteriore canale di raccolta è stato riservato alle scuole secondarie di primo e secondo grado del territorio comunale o su prenotazione al Numero Verde Chiamambiente 840 000 310 attivo anche per fornire ogni informazione .

Con il claim “Se la frazione non va a Metellia, la Metellia va alla frazione”, infine, sarà istituita un’isola ecologica itinerante che, con cadenza mensile e seguendo un preciso calendario, sarà presente presso le frazioni cittadine per la raccolta di RAEE.

“Siamo molto impegnati sul fronte dell’igiene urbana – afferma il Sindaco Vincenzo Servalli – con particolare attenzione a diffondere la cultura del rispetto dell’ambiente e direi della propria città che deve essere considerata casa propria. Siamo una delle città ricicloni che ha superato il 65 per cento di differenziata, con questo ulteriore progetto, e ne seguiranno altri a cui sta lavorando la Metellia, vogliamo sempre di più concentrare l’attenzione ed attivare metodologie per aumentare ancora il livello e la qualità della raccolta e del riciclo. Ringrazio i dirigenti scolatici per la sensibilità che sempre dimostrano non solo nel partecipare ma anche nel proporre attività che formino una coscienza ecologia nei nostri giovani cittadini”.

“Metellia – ha dichiarato l’amministratore Unico della società, Giovanni Muoio – è impegnata in una riorganizzazione del ramo di Igiene Ambientale che si muove su due direttrici fondamentali, da un lato progettare e attuare un servizio che sia sempre più vicino al cittadino. A questa logica risponde il servizio dell’isola ecologica itinerante per la raccolta dei RAEE che sarà presente nelle frazioni cittadine, dall’altro lato, la società mira a trasformarsi da mero operatore di servizio, a parte attiva del ciclo della raccolta differenziata”.