De Luca: “In alcuni territori l’immigrazione sta diventando emergenza drammatica”

Quella dell’immigrazione “sta diventando un’emergenza drammatica in alcuni territori, come l’area di Castel Volturno per ragioni sociali e legate alle attività agricole e a Salerno dove, non essendoci una camorra che governa il territorio, vi sono centinaia di extracomunitari che pensano di occuparlo militarmente e fare quello che vogliono”. Lo ha detto Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania, riprendendo le sue dichiarazioni in cui chiedeva l’intervento del ministro Minniti dopo l’aggressione ai danni di un agente di polizia municipale a Salerno. “Sul lungomare di Salerno di sera o nel week-end ci sono centinaia di extracomunitari, un caso unico in Italia, che ritengono di vendere prodotti di contrabbando dove, quando e come vogliono, creando problemi di ordine pubblico e magari aggredendo agenti della polizia municipale che tentano di far rispettare le regole. Questa situazione e’ intollerabile. Più chiudiamo gli occhi più i problemi diventano drammatici, non credo dobbiamo aspettare che muoia qualcuno”, ha concluso.

Ansa