Holyween: la proposta delle parrocchie dell’Agro

Alcune comunità dell'Agro nocerino-sarnese rispondono con iniziative proprie al dilagare di Halloween

Halloween ha una versione cattolica e si chiama Holyween, un’iniziativa nata nel nord Italia alcuni anni fa per rimettere al centro la festa dei Santi del 1° novembre contro la festa dei mostri di importazione americana.

Alcune comunità parrocchiali del nostro territorio hanno fatto propria questa iniziativa lanciando eventi e incontri di festa e di preghiera per rimettere in primo piano le tradizioni cattoliche rispetto alle feste commerciali di importazione.

Ad Angri, le parrocchia di S. Maria della Grazie e di S. Maria di Costantinopoli organizzano momenti di preghiera e di festa rispettivamente alle ore 19.45 e 20.30 del 31 ottobre.

A Nocera Superiore, la comunità di Maria Ss. di Costantinopoli organizza un evento dal titolo “Accendiamoci di luce, keep calm and noi preferiamo il Paradiso” che si terrà il 1° novembre alle 20.00.

Singolare l’iniziativa della parrocchia S. Giacomo Maggiore di San Valentino Torio, dove ci sarà una festa per ragazzi dai 6 ai 15 anni presso la Palestra delle Scuole Medie. Sul tema di “Quattro Salti con i Santi”, i destinatari sono invitati a vestirsi da angioletti il 31 ottobre dalle ore 20.00.

A Sarno, invece, le comunità del Centro Storico (Maria Ss. delle Tre Corone, San Matteo e San Francesco) organizzano un incontro di festa e preghiera alle ore 20.30 presso il Centro Pastorale.

Se Halloween negli ultimi anni sta prendendo piede in Italia trasformandosi in una sorta di Carnevale macabro con maschere mostruose e il rito del “dolcetto o scherzetto”, Holyween è la risposta della tradizione italiana e cattolica al dilagare del consumismo d’oltreoceano.