Terzigno.“Le nuove prospettive territoriali: cultura e turismo”

Si discuterà, con tutti gli esponenti dei settori interessati, delle nuove prospettive di sviluppo territoriale e di marketing nel Convegno organizzato presso la Sala Consiliare del Comune, giovedì prossimo 26 Ottobre, alle ore 19,00.

Proposto dall’Amministrazione Comunale di Terzigno, l’incontro ha la finalità principale di esporre alla Cittadinanza le varie occasioni che possono essere create, ma anche quella di mettere intorno ad un tavolo tanti interlocutori, anche per finalizzare una serie di opportunità per tutto il territorio vesuviano. Il Grande Progetto Pompei, la Mostra Archeologica nell’ex Macello Comunale, il Parco Archeologico con le ville romane, un percorso turistico a Terzigno, il Gruppo di Azione Locale – GAL Vesuvio Verde, il Grande Progetto Vesuvio sono le maggiori possibilità che ha questa Comunità per un rilancio nella giusta direzione di una vocazione turistica- culturale – ricettiva.

Prenderanno parte al Convegno geologi, architetti, tecnici, amministratori locali, esponenti e rappresentanti delle Istituzioni coinvolte, tra questi: Mario Casillo, consigliere regionale delegato del Grande Progetto Pompei; rappresentanti delle soprintendenze di Napoli e Pompei; Agostino Casillo, presidente del Parco Nazionale del Vesuvio; il consigliere della Città Metropolitana Michele Maddaloni, con delega al Grande Progetto Pompei e Parco Vesuvio; il sindaco di Terzigno, Francesco Ranieri, anche in veste di presidente del GAL Vesuvio Verde. Insieme discuteranno ed avranno modo di esporre le varie progettualità, alcune già pronte e finanziate ed altre già avviate sul Territorio.

“Un aumento delle richieste di ricettività alloggiativa – spiega il sindaco Ranieri – è un’ulteriore conferma che la direzione è quella giusta. Puntiamo alla cultura ed al turismo come possibilità di rilancio del nostro Vesuvio, creando così forti economie di indotto e quindi molteplici opportunità di lavoro in molti settori locali”.