Furto in una scuola, arrestato 25enne

Gli agenti della Polizia di Stato hanno eseguito nella mattinata di oggi hanno eseguito l’ordinanza di misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal G.i.p. del Tribunale di Salerno, nei confronti di P.I, 25enne rumeno.

L’uomo si era reso responsabile di un furto ai danni della Scuola Media Statale Giovanni XXIII di via Picenza, avvenuto a fine maggio scorso, durante la notte, nei locali dell’edificio scolastico. Nell’occasione il malfattore, dopo essersi introdotto nella struttura con scasso, aveva rubato due computer portatili, una somma di denaro contante e causato danni alle porte ed alle finestre della struttura.

Grazie all’attività delle Volanti e della Scientifica della Questura di Salerno, gli agenti della Polizia sono riusciti a risalire all’autore del reato. In particolare, a seguito degli accertamenti compiuti dal locale Gabinetto di Polizia scientifica al momento del sopralluogo del furto nella scuola in cui erano intervenute le pattuglie della sezione Volanti, è stato individuato il soggetto responsabile di tali reati, il rumeno P.I., con precedenti specifici per reati contro il patrimonio.

Fondamentale è stata l’attività tecnico – specialistica svolta dagli agenti della Polizia Scientifica di Salerno, i cui accertamenti, esperiti subito dopo l’intervento, hanno permesso di identificare l’autore.