Attentati ai danni di negozi, scattano le perquisizioni. Tre arresti e due denunce

I carabinieri della Compagnia di Eboli con l’ausilio del nucleo Carabinieri cinofili di Sarno e il 7° nucleo elicotteri di Pontecagnano hanno eseguito un decreto di perquisizione, emesso dalla Procura della Repubblica di Salerno, nei confronti di diversi indagati e relativa diversi immobili. L’operazione è scattata in seguiti alle indagini su diversi attentati messi a segno, negli ultimi mesi, a danno di esercizi commerciali a Colliano, Laviano e Contursi Terme.

Conncetivia voucher 2,5

Nel corso delle perquisizioni sono stati trovati 13 ordigni esplosivi con relativa miccia ed innesco, due fucili calibro 12, due pistole semiautomatiche calibro 7,65 con matricole abrase e numerose munizioni di vario calibro.

Inoltre, sono state rinvenute diverse banconote contraffatte nonché sostanza stupefacente in modica quantità. E’ stato anche recuperato un’auto provento di furto avvenuto a Campagna il 31 dicembre del 2016.

A seguito del rinvenimento del sequestro del materiale sono stati arrestati tre soggetti (due maschi e una donna) e altre due persone sono state denunciate in stato di libertà per ricettazione e detenzione di banconote contraffatte.