Angri. Brindisi e auguri. Vince la composta movida

Una movida sempre più composta che si estende da Piazza Doria, Via Zurlo, Via Giudici per terminare lungo il sistema dei vicoli storici della Via di Mezzo

Grande affluenza anche quest’anno per il rituale brindisi augurale. Ancora una volta il centro cittadino come consuetudine e tradizione si riempie di giovani pronti a brindare per le festività. Una movida sempre più composta che si estende da Piazza Doria, Via Zurlo, Via Giudici per terminare lungo il sistema dei vicoli storici della Via di Mezzo. La movida angrese è sempre più una concreta realtà che sta richiamando nel centro angrese anche i giovani dei paesi limitrofi.

Sempre più frequente diventato centro e antagonista anche della vicina Nocera Inferiore, grazie sopratutto all’intuizione dei gestori dei locali pronti a promozionare attraverso iniziative questa forma di ritrovo.

Iniziative che promuovono anche uno dei luoghi più suggestivi dell’agro nocerino sarnese: l’antico Borgo Angioino. Nella zona da tempo è fiorente un’interessante attività di food e beverage che richiama sempre più gente da tutto il comprensorio dell’agro e del napoletano.