Boscoreale. Sottoscritta la convenzione per il “Mercato della Terra”

E’ stata sottoscritta stamane, dal sindaco Giuseppe Balzano e da Patrizia Spigno, fiduciaria della Condotta “Slow -Food” Vesuvio, la convenzione per la realizzazione di sei edizioni sperimentali del “Mercato della terra” che si svolgeranno in piazza Vargas, nelle prime domeniche dei mesi da febbraio a luglio, a eccezione della prima di aprile con anticipazione a sabato 30 marzo per la concomitanza della Pasqua.

In questi giorni sono in corso i preparativi per il primo appuntamento di domenica 4 febbraio quando piazza Vargas, l’antica agorà cittadina già sede ad inizio novecento della fiera settimanale, diventerà luogo di svolgimento del “Mercato della terra”, ove negli stand che saranno allestiti, avverrà la vendita di prodotti della filiera gastronomica locale

Il “Mercato della terra” ha la missione di agire sulle politiche del cibo, favorendo la produzione locale e creando alleanze tra imprenditori, ristorazione e consumatori.

L’obiettivo della Condotta “Slow -Food” Vesuvio, è proprio quello di promuove un’alimentazione buona, pulita e giusta per tutti, impegnata a ridare il giusto valore al cibo, nel rispetto di chi produce, in armonia con ambiente ed ecosistemi, grazie ai saperi di cui sono custodi territori e tradizioni locali.

La realizzazione del “Mercato della terra” è funzionale anche all’obiettivo di incrementare i flussi turistici sul territorio, e sarà accompagnato da iniziative specifiche che il comune promuoverà: mostre d’arte, presentazione di libri, spettacoli, percorsi di visita ad aziende locali di produzioni tipiche, percorsi promozionali di degustazione legati alle attività di ristorazione e accoglienza.