Le finestre di Michele. Come eleggeremo deputati e senatori in Campania

La legge elettorale con la quale saremo chiamati a scegliere i nostri rappresentanti in Parlamento il 4 Marzo prossimo, prevede due modi distinti per l’attribuzione dei seggi: una quota uninominale pari a circa 1/3 ed una quota proporzionale per i restanti 2/3.
Nell’uninominale dove si ha un candidato per ogni collegio per ciascuna coalizione, viene eletto solo il candidato della coalizione che raccoglie più consensi.

Nel proporzionale invece si può votare il singolo partito, della coalizione che si intende votare per l’uninominale nel collegio, non essendo possibile il voto disgiunto. Ad esempio se si votasse il candidato della coalizione di centrosinistra all’uninominale, non sarebbe consentito votare un partito di centrodestra o M5S al proporzionale, e viceversa.

Con l’aiuto del grafico cerchiamo di chiarire come saranno proposte le candidature alla Camera dei deputati ed al Senato della Repubblica, ed accorpati i territori.

Per la Camera dei deputati abbiamo 22 collegi uninominali (colonna E) in ognuno dei quali sarà eletto un solo deputato; i collegi prendono il nome dal Comune di maggiore popolazione (colonna G). In provincia di Salerno sono stati individuati quattro collegi per l’uninominale alla Camera: Scafati, Salerno, Battipaglia ed Agropoli. Per il proporzionale questi quattro collegi risulteranno accorpati ed ogni partito presenterà una propria lista per cui le candidature al proporzionale alla Camera dei deputati saranno uniche per l’intera provincia di Salerno con l’elezione di 7 deputati (colonna I).

Il meccanismo per il Senato è analogo anche se i Collegi sono ovviamente di maggiore estensione. Per l’uninominale al Senato la provincia di Salerno è suddivisa in due collegi: Salerno e Battipaglia e quindi saranno eletti due senatori. Per il Proporzionale la provincia di Salerno è accorpata a parte della Provincia di Napoli.
La lista del proporzionale al Senato quindi vedrà accorpate candidature per i collegi di Portici, Torre del Greco, Salerno e Battipaglia, pertanto da Portici a Sapri ci saranno gli stessi candidati nel proporzionale, con elezione di 6 senatori (colonna I).
In totale la Campania esprimerà 58 deputati di cui 20 all’uninominale e 38 al proporzionale e 29 senatori di cui 11 all’uninominale e 18 al proporzionale.

Ing. Michele Russo