L’Udc si riorganizza. Ecco il coordinamento provinciale

L’Udc si riorganizza. Oggi sono riuniti iscritti e simpatizzanti dell’UDC alla presenza dell’on. Gargani e dell’on. Carmine Mocerino per esaminare la situazione politica del partito a seguito degli ultimi avvenimenti nazionali e delle scelte politiche fatte dal partito.

“Si è convenuto sull’esigenza per riscoprire le ragioni dello stare insieme e di continuare una battaglia politica capace di dare vita ad iniziative coerenti e valide e si è deciso di dare vita ad un coordinamento provinciale in sintonia con la direzione nazionale, per dare continuità e consistenza alla struttura del movimento dello scudo crociato – si legge in una nota -. Si è preso atto dell’accordo che è stato raggiunto a livello nazionale con le altre componenti democristiane e con il nascente movimento di “Noi per l’Italia” e con le espressioni “liberali” che fanno capo all’on. Costa e a “Energie per l’Italia” di Stefano Parisi, che vuole dare all’Italia energie valide con indicazioni programmatiche importanti.
L’aggregazione è omogenea con comuni valori e comuni obbiettivi per cui non si è costituita una federazione tra persone o movimento diversi ma si è dato inizio ad un progetto per la creazione di un unico partito che deve consolidarsi attraverso il comune impegno politico e programmatico nella campagna elettorale.
L’on. Gargani come riferimento e garanzia di questo accordo è impegnato a coordinare e a proseguire nell’azione politica più che mai necessaria per il territorio salernitano alla vigilia di una importante campagna elettorale”.

L’assemblea ha indicato un coordinamento provvisorio ( non un solo coordinatore o un “commissario”) scegliendo tra vecchi e nuovi aderenti.

Il coordinamento provinciale risulta costituito da Assunta Baratta, Luigi Franco, Adriano Iorio, Giampiero Libretti, Antonio Piccirillo, Pietro Pisacane, Pantaleo Sansone, Corrado Scarlato, Maria Rosaria Sica, Enzo Sica, Sabatino Tenore, Giuseppe Sarno, Gilda Selvaggio.

Foto dal web