Travolta da onda in Costiera amalfitana, morta turista

Tragedia stamattina in Costiera Amalfitana. Una 55enne di Belluno è stata travolta da un’onda che l’ha risucchiata in mare ed è morta. La tragedia e’ avvenuta intorno alle 11 a Praiano. La donna si trovava in compagnia del marito e di una coppia di amici. “Siamo fortemente addolorati – ha detto all’Ansa il sindaco di Praiano, Giovanni Di Martino – per questa tragedia. Siamo vicini alle famiglie coinvolte e, come amministrazione comunale, faremo sentire la nostra vicinanza anche in occasione delle esequie della donna. So che il 5 gennaio dovevano rientrare a casa dopo una breve vacanza per Capodanno. Le coppie, arrivate con una sola auto, stavano soggiornando in una struttura del centro cittadino. Sono stato uno dei primi – racconta ancora il primo cittadino – ad arrivare sul posto, pochi minuti dopo la tragedia. La donna, assieme al marito e all’altra donna, sono caduti in mare, mentre sulla banchina e’ rimasto il marito dell’altra signora. E’ stato lui a lanciare l’allarme al quale hanno prontamente risposto alcuni operai del servizio idrico. L’uomo, dopo aver buttato un salvagente nelle vicinanze della moglie, si e’ lanciato in acqua per aiutarla, mentre i passanti lo tiravano a riva dal salvagente stesso. Per l’altra coppia, invece, il recupero e’ stato piu’ difficile in quanto erano gia’ finiti al largo. E’ stata, infatti, necessaria una motovedetta della Guardia Costiera. I sopravvissuti sono stati portati in ospedale per accertamenti, ma sembra che stiano bene, a parte una leggera ipotermia e il comprensibile stato di shock. Poco fa, il marito della vittima e’ stato informato della morte della moglie. Ho saputo che la coppia non aveva figli. E’ atroce – conclude – pensare che un momento di vacanza si sia trasformato in dolore e lutto”.