Giornata Nazionale contro il Bullismo e il Cyberbullismo, l’impegno dell’Asl Salerno

L’Asl Salerno è impegnata in prima fila nell’azione di prevenzione e di educazione, per contrastare il fenomeno del bullismo e del cyberbullismo. Un impegno che vede l’Azienda collaborare costantemente con gli Istituti scolastici di tutta la provincia per la realizzazione del progetto “Star bene insieme – Prevenzione del bullismo e del cyber bullismo”.

“Il progetto, partito nell’anno scolastico 2016/2017, ha coinvolto finora ben 804 Docenti, 23 Istituti
Scolastici, e otto Distretti Sanitari – si legge in una nota -. La struttura Promozione della Salute, anche con operatori provenienti da diversi servizi dell’Azienda, ha lavorato e lavora al fine di scoraggiare sul nascere comportamenti di prevaricazione e prepotenza, proteggendo i ragazzi e il “contesto scuola”, e promuovendo un clima positivo sul piano emotivo, culturale e sociale. Attraverso un percorso formativo, che disegna un concetto di benessere relazionale inteso come cura dei rapporti interpersonali e della socio/affettività, gli operatori dell’ASL Salerno hanno contribuito ad attivare gli strumenti utili all’ascolto e all’aiuto dell’altro, contrastando così, nella comunità scolastica, il fenomeno del bullismo. Le attività dedicate sono: un percorso formativo rivolto ai docenti; -un percorso educativo/formativo su gruppi classe selezionati; interventi di sensibilizzazione, sulla tematica del bullismo, rivolti ai genitori ed al personale non docente; sostegno/consulenza ai giovani portatori di bisogni e di disagi che emergono nel corso degli interventi a scuola”