Teatro al Castello, la Basilicata e Matera protagonisti ad “Angri Città d’Arte”

La rassegna teatrale organizzata dall’assessorato alla Cultura del Comune di Angri, retto dal dott. Giuseppe D’Ambrosio, si arricchisce dell’arte e della recitazione della Basilicata e di Matera. Dalla “Città Europea della Cultura” per il 2019, arriva la compagnia “Talia Teatro” con lo spettacolo “Cristo qui non è sceso”. L’atmosfera è quella del ricordo malinconico e nostalgico del mondo lucano, “senza conforto, né dolcezza, senza peccato …” che perciò non meritò, la redenzione della discesa del Cristo.

“Questa settimana la Sala del Piccolo Teatro della Pinacoteca, ospiterà una compagnia teatrale particolare, intrisa di tradizione lucana, testimone di una terra ricca di storia, di cultura e tradizione. Dalla Città dei Sassi arriva una compagnia di grande qualità, composta da attori dal grande spessore artistico, che recitano Carlo Levi che “prende” sottobraccio lo spettatore, per andare a presentargli i suoi personaggi: il contadino, Don Luigino il podestà, l’arciprete Traiella, sua sorella Luisa, la santarcangiolese. La Lucania, quel mondo che Levi amò così tanto, da voler essere sepolto ad Aliano, dove tuttora riposa, sale in scena generando atmosfere particolari e profonde. Insomma uno spettacolo tutto da vivere insieme a tutti voi, nella magica atmosfera del Castello Doria. Vi aspetto”, dichiara Giuseppe D’Ambrosio.