Chiusura ipermercato Auchan. La Regione Campania si attiva

L'iper dovrebbe chiudere i battenti entro il prossimo 30 aprile.

Chiusura ipermercato Auchan. La Regione Campania ribadisce la propria “ferma contrarietà” alla chiusura dell’ipermercato Auchan di via Argine, a Napoli, comunicata dall’azienda e prevista entro il 30 aprile.

“Comprendendo lo sgomento dei 153 lavoratori coinvolti – si legge in una nota della Regione Campania – la Giunta De Luca ha prontamente manifestato la propria partecipazione e sostegno ai lavoratori con l’immediata presenza dell’assessore al Lavoro Sonia Palmeri sul luogo di lavoro, per contrastare una notizia che lascia stupefatti, stando al comunicato diffuso dall’azienda. L’assessore Palmeri ha ascoltato le ragioni dei lavoratori e la posizione dei rappresentanti di Auchan presenti. L’Amministrazione regionale ha ribadito la propria ferma contrarietà alla chiusura dell’ipermercato e, in ogni caso, al ridimensionamento delle unità lavorative impegnate nella struttura”.

L’assessore Palmeri e l’assessore regionale alle Attività Produttive Amedeo Lepore “si sono immediatamente attivati – prosegue la nota – per chiedere l’apertura di un tavolo presso l’unità di crisi nazionale allo scopo di scongiurare un grave colpo al tessuto occupazionale campano. Il gruppo Auchan rappresenta una multinazionale diffusa in vari paesi del mondo, con migliaia di dipendenti, e ha programmato a suo tempo anche la sua presenza in Campania”.

Per questa ragione gli assessori regionali si dicono “convinti che l’azienda saprà affrontare responsabilmente la situazione, rendendosi disponibile al confronto preventivo con i sindacati e i lavoratori, sospendendo ogni decisione pregiudizievole per i livelli occupazionali in Campania. Al tempo stesso – conclude la nota – gli assessori sollecitano la definizione di una data ravvicinata per la convocazione di un tavolo nazionale con azienda e rappresentanze sindacali, oltre naturalmente che con la Regione, per affrontare nella sede più adeguata la problematica del gruppo che opera in tutta Italia”.

AdnKronos