Cava de’ Tirreni. Sicurezza, intensificati i controlli

Cava de' Tirreni comune
Cava de' Tirreni comune

Sono state intensificate dalla Questura le attività di controllo e contrasto della criminalità, così come promesso dal Questore Maurizio Ficarra, dopo i contatti avuti con il Sindaco Servalli e l’Assessore Del Vecchio. Rafforzata l’attività del personale del Commissariato diretto dal vice questore, Marzia Morricone con l’impiego dei Reparti Prevenzione Crimine che stanno già operando sul territorio comunale.

L’Amministrazione Servalli ha potenziato l’attività della Polizia Locale, diretta dal Comandante Saverio Valio, intensificando il presidio di tutto il territorio comunale e l’effettuazione di posti di blocco predisposti dal Ten Col. Giuseppe Ferrara, responsabile del servizio di Sicurezza urbana.

Programmato ed organizzato un ulteriore apposito piano che prevede più uomini e mezzi in servizio negli orari serali e notturni nei fine settimana, quando la città fa registrare il maggior afflusso di visitatori.

Il centro cittadino è presidiato da tre pattuglie per controlli con pattugliamenti anche appiedati con una serrata attività di verifiche dell’osservanza delle norme da parte dei locali pubblici.

“Ringrazio il comandante e tutto il corpo della Polizia Locale per l’ottimo lavoro – afferma l’assessore alla polizia locale e sicurezza, Giovanni Del Vecchio – Reparti anticrimine della Polizia di Stato, potenziamento servizio della Polizia Locale, implementazione della rete di videosorveglianza, patto per la sicurezza con la Prefettura credo che l’Amministrazione Servalli stia facendo quando sia nelle proprie possibilità per garantire la tranquillità ai propri cittadini ed ai visitatori. Il furto, la truffa all’anziano certo non spariranno ma Cava de’ Tirreni resta una delle città più sicure e vivibili. Lo dimostrano i flussi di persone che arrivano da tutta la regione nei fine settimana. Anche l’ultimo episodio dello sparatore del bar si è dimostrato un atto di una persona con problemi psichiatrici”.