Discoteca affollata e lavoratori irregolari, scatta il sequestro

A Salerno, i carabinieri del Nas, insieme ai militari della stazione di Salerno Principale e al personale dell’ ispettorato lavoro e ai vigili fuoco, hanno effettuato un controllo in una discoteca.

A conclusione degli accertamenti è scattato il sequestro penale dell’intera attività “poichè all’interno vi erano oltre 400 avventori mentre il locale era autorizzato a riceverne un numero molto inferiore (infrazione, questa, che creava serio pericolo all’incolumità personale in caso di incendio, terremoti, risse e/o fenomeni di panico collettivo). Inoltre, era presente una porta tagliafuoco che comunicava con interno condominio civile abitazione in contrasto alle disposizioni vigenti in materia”.

Sono state rilevate 15 posizioni lavorative irregolari – di cui 10 in totale carenza assicurativa – per le quali sono state contestate sanzioni amministrative, per oltre 32.000 euro

Il locale sequestrato è stato affidato in custodia giudiziale al legale responsabile, che è stato denunciato in stato di libertà alla competente autorità giudiziaria