Pagani. Gambino contro Donato: “Pronto a un confronto pubblico per smentire le bugie con i fatti”

Si riaccende lo scontro tra il consigliere regionale Alberico Gambino e il presidente del Consiglio comunale Antonio Donato. Dopo le ultime sedute di consiglio comunale, durante le quali Antonio Donato, già sindaco della città, ha duramente criticato l’operato dell’amministrazione Gambino, il consigliere regionale interviene e sfida il presidente dell’assise a un confronto pubblico.

“Le ultime farneticanti dichiarazioni del Presidente del Consiglio Comunale di Pagani, infarcite di bugie ed elucubrazioni mentali su cui ha costruito da sempre la sua carriera politica, dimostrano, ancora una volta, che “l’inadeguatezza e la falsità” costituiscono l’unico collante che tiene unito il DUO che verticalizza OGGI il governo di questa città – dichiara Gambino -. Attendo da oltre un anno un confronto pubblico con simili personaggi per cui a Donato dico subito che accetto di incontrarlo – magari unitamente al suo alleato Sindaco e a quanti altri riterrà di dover portare con sé – dove, quando e come a lui fa più piacere. Pur avendo piacere a confrontarmi in Pubblica Piazza o all’interno dell’Auditorium,mi rimetto alle sue capacità organizzative ed aspetto solo che mi comunichi data, ora e luogo del confronto pubblico finalizzato a raccontare i fatti veri che hanno caratterizzato il governo della città di Pagani dal 1998 ad oggi. La città avrà così modo di sapere “finalmente” quali e quante bugie hanno raccontato in questi anni, e continuano a farlo oggi, Donato, Bottone ed altri personaggi rimasti nell’ombra ma determinanti per “denigrare e colpire ingiustamente me e quanti hanno avuto la sola colpa di affiancarmi e collaborarmi durante SETTE ANNI di realizzazioni e di FATTI che non hanno eguali nella storia di Pagani”. Spero solo che ORA Donato non inventi scuse per non confrontarsi pubblicamente”.