Sant’Egidio. Mercato ortofrutticolo, Cascone chiede le dimissioni dell’assessore Marrazzo

Chiusura del Mercato ortofrutticolo, a Sant’Egidio del Monte Albinino. Mario Cascone parla di atto gravissimo e chiede le immediate dimissioni dell’assessore delegato Gianluigi Marrazzo.

“Si tratta di una vicenda grave con un danno di immagine della nostra città e un serio rischio di danni economici rilevanti per le imprese e le famiglie che vivono dell’indotto del Mercato. Tutte prescrizioni che erano state rilevate dall’Asl ad ottobre e che il Comune non ha ascoltato. Inutile dare giustificazioni, si tratta di un atto gravissimo e vi deve essere chi deve pagare per tale onta subita. Chiediamo formalmente -dichiara Cascone – che l’Assessore al ramo Gianluigi Marrazzo rimetta la delega al sindaco e che il Sindaco chiarisca a noi della minoranza e alla cittadinanza di questo caso mai capitato nella storia della nostra città e che dimostra il fallimento dell’azione amministrativa a due anni dall’avvio della giunta Carpentieri. E’ paradossale -conclude Mario Cascone – che chi ne aveva fatto motivo di campagna elettorale promettendo la rinascita di quell’area oggi ne debba decretare invece la fine, testimoniando il suo fallimento politico ed amministrativo. Siamo inoltre io ed i miei colleghi della minoranza vicini a tutti gli operatori del mercato ortofrutticolo, i dipendenti, offrendo sin da ora a loro la nostra più fattiva collaborazione per il rilancio di una struttura fondamentale per L economia di Sant Egidio del Monte Albino. Speriamo inoltre che al più presto si riesca a ripristinare la normale attività all interno della struttura”.