Sequestrati otto quintali di sigarette di contrabbando

Nel quadro dell’intensificazione delle attività di prevenzione generale e di controllo economico del territorio, con particolare attenzione alla recrudescenza del contrabbando di TLE., il comando provinciale Napoli ha disposto una intensificazione dei servizi di contrasto attuati sull’intero territorio provinciale.

In particolare, le fiamme gialle del I Gruppo di Napoli, durante un’ordinaria attività di controllo del territorio presso la barriera autostradale del capoluogo campano, hanno notato un furgone con targa rumena che si allontanava a velocità sostenuta. Incuriositi dall’andatura del mezzo i militari hanno deciso di seguirlo. Giunti nel comune di Arzano, è scattato il controllo del veicolo il quale presentava delle anomalie nella documentazione di trasporto della merce.

L’accurata ispezione delle casse trasportate ha consentito di scoprire, sotto un carico di copertura, oltre 800 kg di sigarette di contrabbando, mentre la perquisizione estesa all’indirizzo riportato sulla documentazione accompagnatoria ha permesso di rinvenire un ulteriore modico quantitativo di tabacchi di contrabbando.

Al termine dell’intervento, il conducente del veicolo, un cittadino rumeno, è stato arrestato mentre il proprietario del locale è stato denunciato. Disposto anche il sequestro delle sigarette di contrabbando, del veicolo e dell’immobile.