San Marzano. “Piano delle performance approvato con un anno di ritardo dalla giunta”, la denuncia di “Insieme per Costruire”

“Piano delle performance approvato con un anno di ritardo dalla giunta comunale di San Marzano sul Sarno”. La denuncia arriva dal gruppo di opposizione “Insieme per Costruire”, che contesta l’operato dell’esecutivo guidato dal sindaco Cosimo Annunziata e che potrebbe portare a un danno erariale come prevede la legge in materia.

“La Giunta, lo scorso 5 giugno, ha deliberato l’approvazione della relazione sulle performance del 2016. Questo documento di programmazione impone alle amministrazioni comunali di individuare le priorità politiche e gli obiettivi programmatici, collegandoli con i contenuti del bilancio di previsione del 2018”, hanno spiegato i consiglieri comunali di minoranza.

Per gli esponenti di opposizione, dunque, l’atto è stato approvato con notevole ritardo, quasi un anno sulla tabella di marcia, e questo “bloccherà il pagamento ai dirigenti del Municipio marzanese che risultano aver contributo alla mancata approvazione del piano”.

“La Giunta, non approvando il documento, non potrà effettuare assunzioni di personale o al conferimento di incarichi di consulenza o di collaborazione. Questo, tradotto in parole povere, significa bloccare la macchina amministrazione. Qualora sia constatato un errore da parte dell’Ente in merito all’adozione in ritardo del piano delle performance e, al contempo, ci siano state assunzioni interverrà automaticamente la Corte dei Conti per la valutazione di eventuali danni erariali”. A finire nel mirino anche chi doveva controllare che la macchina amministrativa funzionasse regolarmente. “Vorremmo capire perché segretaria comunale, revisore dei conti e componenti del nucleo interno di valutazione non abbiamo messo in guardia la parte politica dell’Ente sui possibili rischi che si andavano a contrarre con l’approvazione in ritardo del piano. Non vorremmo che per gli errori dei soliti adesso a pagare sia l’intera comunità marzanese”.