Angri. Foja, ‘O Zulu, Francesco Di Bella ed un ospite a sorpresa questa sera sul palco del Festival della Solidarietà

È tutto pronto per l’inizio del Festival della Solidarietà, kermesse musicale organizzata dall’associazione Braccia Aperte Onlus che ha l’obiettivo di perseguire quattro progetti umanitari diretti a minori africani e italiani. Questa sera a calcare il palco saranno quatto artisti di risalto del panorama musicale nazionale che ci faranno ballare e cantare al ritmo della solidarietà. Foja, ‘O Zulù dj set, Francesco Di Bella e un ospite a sorpresa la cui identità sarà svelata direttamente durante le esibizioni ci riserveranno uno spettacolo scoppiettante, ricco emozioni, risate e sorprese. La musica sarà l’indiscussa protagonista delle tre serate, ma senza dimenticare il palato e l’umore.

Tra la villa comunale e piazza Doria saranno allestiti numerosi stand enogastronomici. Presenti anche le casette espositive in cui trovano collocazione realtà del mondo del No Profit, dell’associazionismo e dell’artigianato locale.

Intanto questa mattina sono partiti i laboratori ludico-formativi con le scuole della città che hanno preso parte al concorso scolastico Fratello Migrante. I bambini hanno avuto modo di ascoltare la testimonianza di un giovane migrante attualmente residente a Pagani.

Ad esibirsi domani, 9 giugno, saranno Gnut, Epo, Almamegretta Dub_Box e l’ospite speciale Alessio Sollo. Domenica 10 giugno sarà, poi, la volta di Nicolò Carnesi, dell’Edipo’s band e dei due vincitori del contest promosso dal Forum dei Giovani di Angri, Francesco Nacchia e The Hate Parade. Ricordiamo che la partecipazione all’evento è
totalmente gratuita.