Controlli del Nas nel salernitano. Attenzione puntata su ambulatori medici e studi odontoiatrici

Il NAS di Salerno ha intensificato i controlli presso gli ambulatori medici, sede dei servizi di continuità assistenziale (guardie mediche), degli studi odontoiatrici e di strutture sanitarie in genere.

A Salerno, al termine di un controllo all’interno di uno studio odontoiatrico, è scattato il sequestro dell’intera struttura, di circa 100 mq, in quanto non autorizzata e di varie confezioni di farmaci, alcuni dei quali scaduti e detenuti in pessime condizioni igieniche. A Pagani e S. Egidio del Monte Albino , dopo aver controllato i locali presidi di guardia medica, sono state sequestrate oltre 30 confezioni di farmaci privi di fustelle e della prevista indicazione “per uso ospedaliero”, nonché rilevate varie criticità strutturali ed igienico sanitarie, segnalate ai competenti uffici per gli immediati provvedimenti risolutivi (arredi sporchi e datati, mancanza di strumentari medici, estintori non revisionati di recente, assenza di servizi igienici per il personale sanitario). A Oliveto Citra, i militari hanno sospeso il beneficio dell’accredimento con il Servizio Sanitario Nazionale del quale fruiva un centro di riabilitazione privato, a causa della accertata mancanza del direttore tecnico, figura indispensabile per la conduzione del servizio.