Pagani. Piscina mai realizzata, commissione d’indagine in Consiglio. Le proposte di Anna Rosa Sessa e del presidente Donato

consiglio pagani
consiglio pagani

Mancata realizzazione della piscina comunale e risarcimento danni alla società che aveva aderito al progetto di finanza: a Pagani, con due distinte richieste, il consigliere di minoranza Anna Rosa Sessa e gli esponenti della “Città che Vogliamo”, Antonio Donato e Rita Greco, chiedono l’istituzione di una commissione straordinaria di indagine.

Questa la proposta del consigliere Anna Rosa Sessa.

Istituzione di una commissione straordinaria di studio con oggetto “Sentenza Tribunale Nocera Inferiore Giudice TROISI n. 167/2018 del 31.01.2018. Risarcimento danni a favore S.S.D. Icos Sporting Club srl per mancata realizzazione progetto di finanza relativo a Piscina Comunale”

PREMESSO CHE:
la società S.S.D. Icos Sporting Club srl avviava, a Novembre 2013, azione di risarcimento danni – nei confronti del Comune di Pagani – in quanto lamentava che il citato Comune era inadempiente nell’esecuzione della convenzione n. 1573 del 05.12.2006 riferita a Progetto di Finanza per la “ realizzazione di una piscina comunale;
– il Comune si costituiva in giudizio nominando suo difensore l’Avv. Raffaele Marciano;
– in data 31 Gennaio 2018 il Tribunale di Nocera Inferiore, giudice monocratico Dott.ssa Maria Troisi, emetteva la sentenza n. 167 con quale condannava il cOmune di Pagani a risarcire un danno pari ad € 289.012,50 a favore della società S.S.D. IcosSporting Club srl;
– rispetto a tale sentenza, notificata a Marzo 2018 e mai resa nota al Consiglio Comunale, il Comune di Pagani riteneva di non proporre appello tanto da farla passare in giudicato;
CONSIDERATO CHE
– dagli atti noti non risulta essere stato adottato alcun provvedimento, monocratico e/o collegiale, con il quale sono state codificate le ragioni che hanno indotto il Comune di Pagani “ a non proporre Appello” avverso la predetta sentenza; – la vicenda, sia per come riferita alla genesi della vicenda e dello stesso risarcimento riconosciuto dal Giudice sia per come riferita alla decisine di non proporre Appello, appare caratterizzata da aspetti “nebulosi” fondati su responsabilità evidenti di Uffici comunali ed Amministratori;
– tutti gli aspetti che hanno caratterizzato e determinato detta vicenda devono essere sviscerati al fine di rilevare “le responsabilità evidenti che sussistono in detta vicenda” sia per come essa si è formata sia per come è stato deciso di non proporre Appello;

TANTO PREMESSO SI PROPONE AL CONSIGLIO COMUNALE
a) di istituire una Commissione Consiliare Straordinaria di Studio, ovvero Commissione di Inchiesta, finalizzata a ricostruire: 1) genesi e ragioni della vicenda che ha portato al risarcimento del dano di cui alla Sentenza n. 167/2018; 2) ragioni della mancata proposizione di Appello; 3) eventuali responsabilità sussistenti in capo agli Uffici Comunali e/o Amministratori; b) integrare la costituita commissione consiliare straordinaria di STUDIO con un esperto indicato da ogni gruppo consiliare mediante comunicazione del Capogruppo da inoltrare, entro dieci giorni dall’avvenuta costituzione, al Presidente del Consiglio Comunale; c) dare atto che la proposta Commissione consiliare ha costo zero per il bilancio comunale non essendo previsto alcun compenso per ognuno dei componenti, esterni ed interni, nominati e facendone parte; d) Stabilire che la Presidenza della Commissione di Studio è attribuita al Presidente del Consiglio Comunale e per esso ad un Consigliere della minoranza consiliare.

Anche il presidente del Consiglio comunale Antonio Donato e il consigliere Rita Greco hanno protocollato richiesta di istituzione di una commissione d’inchiesta.

Di seguito la loro richiesta.

Premesso che

In data 22/05 con il verbale 181 il collegio dei revisori esprime un parere sfavorevole per la del.G.C. n°104, in cui viene citata la sentenza 167/2018 notificata il 2/3, con la quale si condanna il comune a pagare 289.012,50 in favore della Icos Sporting club per un’opera non realizzata,

Considerato che

Potrebbe ravvisarsi un danno erariale, da parte della corte dei conti;

Il Consiglio Comunale Istituisce

una Commissione Consiliare Straordinaria di indagine ispettiva, come prevista dall’ art. 6 Regolamento Commissioni Consiliari, a costo zero finalizzata a ricostruire la vicenda icos sporting club:

la genesi ;
le conseguenze della sentenza sul piano di rientro ,e sul bilancio;
accertare le eventuali responsabilità di chi ha determinato il debito fuori bilancio pari a 289.012,50 euro.