Sarno. Una Fondazione per la gestione del Teatro De Lise, di Villa Lanzara e dell’ex Convento San Domenico

La Giunta Canfora ha approvato, su proposta del Sindaco, l’atto di indirizzo per la costituzione di una Fondazione che dovrà provvedere alla gestione culturale del Teatro De Lise, di Villa Lanzara e dell’ex Convento San Domenico. Tre strutture di grande valore storico-architettonico e culturale.

Per quanto riguarda la gestione, l’Amministrazione Comunale è orientata ad affidarla ad un soggetto giuridico pubblico-privato. “Gestire tre strutture così importanti come il Teatro De Lise, Villa Lanzara e l’ex Convento San Domenico, costerà molto e il Comune, da solo, non se lo può permettere – spiega il sindaco Canfora -. La valorizzazione degli immobili richiede capacità progettuali e gestionali non reperibili nella dotazione organica comunale, per cui è necessario individuare un soggetto gestore ad hoc, che sia dotato di una propria veste giuridica, oltre che di autonomia organizzativa e di bilancio. Per questo è indispensabile coinvolgere i privati. La mia idea è quella di creare un organismo, una Fondazione di partecipazione. La Fondazione avrà lo scopo di realizzare la gestione unitaria del Teatro, di Villa Lanzara e dell’ex Convento San Domenico, per favorire la crescita dell’offerta culturale della città. Credo, inoltre, che la Fondazione debba dare spazio pure ai privati sia nella fase gestionale che in quella di reperimento delle risorse. Da questo punto di vista, non mi scandalizzo di avere una gestione con i privati, che favoriscano collegamenti, finanziamenti, managerialità. Penso ad una direzione artistica importante e ad una gestione di qualità, con spettacoli, attività ed eventi culturali di un certo livello”.