Trasportavano su uno scooter due chili di cocaina. Arrestati

Nella mattinata di oggi, nell’ambito dei controlli sulle strade a scorrimento veloce in entrata nella città di Salerno volti a contrastare il traffico e la vendita al dettaglio di sostanze stupefacenti nell’area del capoluogo, le pattuglie della Sezione Antidroga della Squadra Mobile sul raccordo Avellino-Salerno, all’altezza di Baronissi, hanno notato un’autovettura di grossa cilindrata procedere unitamente ad uno scooterone in direzione del centro cittadino. Gli agenti hanno riconosciuto alcuni pregiudicati locali ed, insospettiti dall’andatura dei due veicoli, hanno deciso di pedinare i mezzi al fine di fermarli laddove la circolazione stradale avesse consentito un controllo in sicurezza. Dopo alcuni chilometri l’autovettura, con una manovra repentina, ha cambiato direzione di marcia, separandosi dallo scooter al fine di eludere il controllo. È scattato l’inseguimento di entrambi i veicoli e, dopo alcuni chilometri, sono riusciti a bloccare i fuggitivi sottoponendoli poi a perquisizione personale e veicolare all’esito della quale, all’interno del vano sottosella dello scooter, sono stati rinvenuti e sottoposti a sequestro due panetti di sostanza stupefacente, rivelatasi alle successive analisi di laboratorio da parte della Polizia Scientifica del tipo cocaina, per un peso totale di kg. 2. I tre uomini, R.I. di 36 anni, L.V. di 33 anni e A.C. di 47 anni, tutti di Salerno, sono stati tratti in arresto.