Tre denunce per possesso di arnesi atti allo scasso

A seguito di specifiche indagini e relativi servizi di appostamento svolti da personale della Polizia di Stato appartenente al settore Anticrimine del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Cava de’ Tirreni, questa notte sono sdati fermati tre cittadini rumeni con numerosi precedenti per reati di furto e ricettazione, trovati in possesso di arnesi atti allo scasso e refurtiva, attualmente al vaglio degli investigatori per stabilirne la provenienza.

Nello specifico, l’attività investigativa conseguente ad alcuni furti in appartamento verificatisi nel territorio di Cava de’ Tirreni ha consentito ai poliziotti di raccogliere elementi utili per mettersi sulle tracce dei malviventi; infatti, nel corso delle indagini sono stati monitorati passaggi e movimenti sospetti di autovetture e persone, attraverso la visione dei filmati di videosorveglianza cittadina e attraverso specifiche attività di controllo e appostamento delle pattuglie della Polizia Giudiziaria.

Pertanto, nella notte il personale di polizia ha bloccato un’autovettura con a bordo tre cittadini rumeni E. C., N. G. e A. I., pregiudicati per reati contro il patrimonio, procedendo alla perquisizione degli stessi e della loro auto, rinvenendo numerosi attrezzi atti allo scasso e refurtiva consistente in vari oggetti e monili in oro.
I tre fermati sono stati condotti presso gli uffici del Commissariato e denunciati per ricettazione e possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso.