Truffava i connazionali promettendo posti di lavoro all’estero. Arrestata

Gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Salerno hanno tratto in arresto una cittadina di origini russe, destinataria di un Mandato di Arresto Europeo. La donna, residente a Celle di Bulgheria, è stata condannata in Russia poiché, in qualità di responsabile di un’agenzia di servizi, si appropriava in maniera fraudolenta del denaro di numerose persone che si erano a lei rivolte per ottenere un posto di lavoro all’estero, senza aver mai erogato alcuna prestazione alle vittime di tale raggiro.

La donna è stata trasferita presso la casa circondariale di Salerno-Fuorni a disposizione del Ministero della Giustizia in attesa di estradizione dovendo espiare la pena a tre anni di reclusione inflitta dall’autorità giudiziaria del paese di origine.