Pagani. Incontro tra il sindaco Salvatore Bottone e l’ On. Marzia Ferraioli

Si è tenuto, ieri mattina, a Palazzo San Carlo, l’incontro tra il sindaco di Pagani, Salvatore Bottone e l’onorevole Marzia Ferraioli, parlamentare e componente della II Commissione “Giustizia” , l’onorevole, infatti, ha richiesto un incontro con il sindaco per rendersi disponibile a supportare, se necessario le problematiche amministrative.

Conncetivia voucher 2,5

Diverse le tematiche affrontate: edilizia scolastica, igiene urbana, fondo solidarietà per i comuni.
Un confronto politico-amministrativo con l’onorevole Ferraioli, con la quale si è discusso delle varie attività in atto, e si sono affrontati i punti critici che quotidianamente si riscontrano.
Per quanto riguarda rifiuti ed igiene urbana, il sindaco ha ipotizzato all’onorevole l’iniziativa del pagamento della quota annuale “TARI” in bolletta, così come avviene per il canone Rai, al fine di agevolare quanti possono avere difficoltà economiche e al fine di eludere l’evasione nel pagamento della tassa sui rifiuti solidi urbani.

Per quanto riguarda l’edilizia scolastica, l’incontro è stata l’occasione per ribadire l’attaccamento dei paganesi nei confronti della scuola “Manzoni”, tanto che l’onorevole Ferraioli si è resa disponibile ad informarsi sullo stato dell’arte direttamente presso il MIUR.
Infine, per quanto riguarda il “Fondo Solidarietà”, destinato ai comuni , l’onorevole è portavoce di un’importante interrogazione parlamentare che chiede allo Stato di restituire i soldi ai comuni, anche in seguito alla recente sentenza del Tar, che riconosce il diritto al rimborso dei tagli indebitamente fatti dallo Stato e che apre la strada verso i rimborsi per le casse di tante amministrazioni comunali, ingiustamente sperequate del mezzogiorno. L’interrogazione dell’onorevole è volta ad assicurare i comuni al fine di rispettare l’autonomia finanziaria degli enti locali che non hanno sufficienti risorse per erogare i servizi ai loro cittadini.

“Voglio ringraziare, l’onorevole Marzia Ferraioli, che ha iniziato gli incontri sul territorio da Pagani, rendendosi disponibile verso l’amministrazione da me guidata. E certamente, ove dovesse rendersi necessario, accogliere senza dubbio la sua disponibilità”.