Muore in caserma mentre gli notificano domiciliari

Un sessantenne, gravemente malato, e’ morto in una stazione dei carabinieri dipendente dalla compagnia di Acireale mentre militari dell’Arma stavano notificandogli un provvedimento che disponeva per lui gli arresti domiciliari per spaccio di droga, che erano stati disposti proprio per il suo stato di salute. (ANSA)