Cadavere in spiagga, si ipotizza causa di morte naturale

Da un primo accertamento dovrebbe trattarsi di cause naturali perche' sul corpo non sono stati trovati segni tali da far pensare ad un'azione violenta

La scorsa notte intorno alle 2.00, all’altezza dello stabilimento balneare 90 di Miramare di Rimini carabinieri hanno trovato in spiaggia il cadavere di un uomo di 48 anni.

Da un primo accertamento dovrebbe trattarsi di cause naturali perche’ sul corpo non sono stati trovati segni tali da far pensare ad un’azione violenta da parte di altre persone.

L’uomo era gia’ conosciuto dalle forze dell’ordine per problemi di tossicodipendenza. Sono in corso accertamenti. La segnalazione ai militari e’ arrivata dal 118.

ANSA