Angri. Cane randagio salvato con la tecnica della teleanestesia

Il cane era restio ai soccorsi quindi nella prima serata di ieri i sanitari dell’Asl con la pratica della teleanestesia veterinaria hanno effettuato il recupero e il soccorso del quattro zampe

Cane randagio salvato con la tecnica della teleanestesia. Il cane era restio ai soccorsi quindi nella prima serata di ieri i sanitari dell’Asl con la pratica della teleanestesia veterinaria hanno effettuato il recupero e il soccorso del quattro zampe in Via Santa Lucia ad Angri.

Sul posto anche gli agenti della Polizia Locale al comando del maggiore Anna Galasso. La teleanestesia è una pratica attraverso la quale vengono somministrati farmaci sedativi o anestetici a distanza. Si effettua con l’ausilio di strumenti quali cerbottane o fucili attraverso i quali viene sparato un dardo – siringa contenente il farmaco necessario.