Pagani. Dipendenti comunali: “Incontro subito o stato di agitazione”

Delegazione trattante entro pochi giorni o scatterà lo stato d’agitazione. Questa la decisione assunta da dipendenti comunali e dalle sigle sindacali in loro rappresentanza, e in particolare Cgil, Cisl, Uil e Cisal, dopo l’assemblea sindacale di ieri mattina, svoltasi presso l’aula consiliare di via Pittoni.

Attenzione puntata sugli arretrati 2016-2017 maturati a seguito della firma del nuovo contratto nazionale 2016 – 2018; sul premio produttività per gli anni 2016 e 2017; sul salario accessorio. I lavoratori di Palazzo San Carlo lamentano anche la mancata rotazione organica e il personale operativo dimezzato. Un sottodimensionamento che pregiudica la qualità di servizi offerti agli utenti.