Angri. Commercio in lutto. La città piange Salvatore Cisale

Angri piange Salvatore Cisale, 67 anni, storico commerciante, venuto a mancare improvvisamente.

Il Presidente della Confesercenti Angri, nonché Presidente vicario della Confesercenti provinciale Salerno Aldo Severino, i vicepresidenti di Angri Leonardo D’Antuono e Paolo Novi, il consiglio direttivo: Maurizio Orlando, Natale Abagnale, Annabella Russo, Arcangelo Ranieri, Giovanni Savarese e tutti gli associati Confesercenti, si stringono commossi alla famiglia Cisale per la perdita del carissimo Salvatore.

“È stato un commerciante doc.
Avanti a tutti, sempre – sottolinea Confesercenti -, quando giovane, con la mamma Assunta, storica commerciante di calzature, fece nascere ad Angri “Uomo in…” una boutique che a quell’epoca, parliamo degli anni ’70, proponeva il meglio del pret a porter internazionale e che per la nostra comunità rappresentava una novità assoluta. È stato uno dei primi sindacalisti, attivista dei commercianti; nel giro della Confesercenti ha di fatto ricoperto il ruolo di Presidente della sezione locale.Uno dei primi con la Pro Loco e con il sottoscritto a dare vita ad eventi come Expo Moda Show, memorabili sfilate di moda che rappresentarono al meglio il commercio e le attività locali. Angri perde una figura che nel mondo del commercio ha rappresentato molto, i suoi insegnamenti sono ora nelle mani dei figli che egregiamente ne hanno raccolto l’eredità”.