Angri. Nuova strada, troppe criticità. Ferraioli diffida RFI

“Sottopasso RFI Corso Vittorio Emanuele/via Nazionale
In merito alle criticità legate alla nuova strada e al sottopasso realizzato da RFI, ed ai mille disagi causati alla circolazione viaria e ai tanti residenti, è ora di passare dalla diplomazia ai fatti”. Così il sindaco Cosimo Ferraioli. “Lo devo alla città, ai cittadini residenti, alla buona immagine della mia amministrazione. Non si può continuare a subire i tanti disservizi legati ad una nuova strada, che per buona norma dovrebbe servire la comunità risolvendo vecchie problematiche e non creandone delle nuove – scrive -. Dico basta e alla relazione redatta dall’ufficio urbanistica, che dopo un attento sopralluogo, ha elencato tutte le criticità che si sono registrate nella giornata di ieri, ho fatto allegare anche una diffida a carico della RFI SpA, che dovrà risolvere nel più breve tempo possibile ogni problema, perché è inconcepibile che allo sfaldamento dei bordi in cemento dei tombini, siano seguiti avvallamenti della sede stradale, il mancato smaltimento delle acque, con tombini sollevati dalla forza dell’acqua e fori sull’asfalto con smaltimento improprio delle acque reflue. Ora basta ad ognuno le proprie responsabilità”.