Angri. Conferimento selvaggio di rifiuti in Via Santa Lucia

Più volte sono state fatte segnalazioni all’azienda speciale di Angri ma anche alla Polizia Locale di Sant’Egidio che sul posto ha installato le telecamere di video sorveglianza per risalire agli autori del conferimento

Conferimento selvaggio di rifiuti. La strada che collega il cavalcavia di Via Santa Lucia è continuamente interessata dal conferimento selvaggio di rifiuti di ogni genere. Sacchi neri pieni di tessuti ma anche materiale da risulta e panni dismessi fanno una cattiva mostra all’ingresso della trafficata intersezione.

Più volte sono state fatte segnalazioni all’azienda speciale di Angri ma anche alla Polizia Locale di Sant’Egidio che sul posto ha installato le telecamere di video sorveglianza per risalire agli autori del conferimento, ma il fenomeno si ripete senza nessun controllo. Sul tavolo del sindaco Cosimo Ferraioli da alcuni anni è fermo un progetto di recupero dell’area.

L’ufficio lavori pubblici del comune di Angri aveva immaginato una piccola area verde. Tutto, però, resta chiuso nel cassetto, forse per una questione di confine, ma intanto il furbetto del sacchetto agisce impunito.