Angri. Prostitute sulla Strada Statale 18, protestano i residenti

I cittadini ancora una volta invocano maggiori controlli da parte delle forze dell’ordine, anche nelle ore serali, e la possibile installazione di telecamere di video sorveglianza

Prostitute sulla Strada Statale 18. Nonostante da alcuni anni vige il divieto di meretricio le donne vengono avvistate puntualmente nel tratto tra Via Santa Lucia e località Taverna. La loro attività, per altro comincia anche presto, già dalle 21,00 è possibile scorgere la loro imbarazzante presenza a bordo dei marciapiedi della trafficata strada statale.

I cittadini ancora una volta invocano maggiori controlli da parte delle forze dell’ordine, anche nelle ore serali, e la possibile installazione di telecamere di video sorveglianza, strumenti che sono adatti a scovare i furbetti del sacchetto, una delle principali concause del degrado degli oltre due chilometri di strada statale che attraversa il territorio cittadino.