Gli negano soldi per il vino, aggredisce i genitori

Ha chiesto soldi ai genitori anziani per compare vino e davanti al loro rifiuto li ha minacciati di morte fino a sfondare una finestra di casa: un 36enne e’ stato arrestato dai Carabinieri a Ercolano con l’accusa di tentata estorsione e maltrattamenti in famiglia.

L’uomo già nei mesi scorsi si e’ reso protagonista di violenze nei riguardi dei genitori ogni volta che, dietro sua insistenza, gli negavano denaro per compare vino o quando provavano a parlargli di un’eventuale disintossicazione; in qualche caso e’ riuscito a far danni in casa rovesciando stoviglie o danneggiando mobili. La scorsa notte si e’ registrato un nuovo episodio di violenza: ha chiesto e ottenuto 20 euro dai genitori ed e’ andato via, ma quando e’ ritornato a casa si è diretto nella loro camera da letto svegliandoli e minacciandoli affinché gli dessero altri 30 euro perché doveva uscire di nuovo. A quel punto, di fronte ad un diniego, il 36enne li ha spintonati, ha lanciato sputi e li ha minacciati di morte. E prima di allontanarsi, ha rotto un vetro di una finestra di casa.

Esasperati, i genitori hanno dato l’allarme al 112: dalla centrale operativa dei Carabinieri di Torre del Greco è giunta sotto casa un’auto con a bordo militari dell’aliquota radiomobile che, sentite le urla e le minacce, sono saliti sopra individuando il 36enne sull’uscio ancora sotto l’effetto di alcol. Lui ha quindi insultato i genitori per aver chiesto l’intervento delle forze dell’ordine e ha provato a rientrare in casa per vendicarsi. Ma è stato arrestato e successivamente condotto in carcere.