Ladri campani in trasferta arrestati dai Carabinieri

Sono accusati di aver tentato un furto in una palazzina poco distante, dopo aver forzato il portone di ingresso principale, avrebbero cercato di entrare in un appartamento

Tra gli applausi dei passanti che hanno assistito per strada, i carabinieri di Jesi hanno arrestato tre persone per il reato di tentato furto aggravato in concorso. Si tratta di tre pregiudicati dell’Est Europa, di eta’ compresa tra i 30 e 40 anni, domiciliati in Campania.

I militari li hanno bloccati intorno mentre si trovavano a bordo di una Opel Astra a un incrocio semaforico in via San Francesco. Sono accusati di aver tentato un furto in una palazzina poco distante, in via Gola della Rossa: dopo aver forzato il portone di ingresso principale, avrebbero cercato di entrare in un appartamento, scappando poi prima di mettere a segno il colpo forse per l’arrivo di un vicino.

Proprio uno dei condomini ha segnalato al 112 la presenza sospetta di tre individui e il numero di targa di un veicolo in fuga. Due pattuglie dei carabinieri si sono cosi’ messe sulle tracce dei malviventi, e li hanno bloccati pochi minuti dopo. Nell’auto su cui viaggiano i tre arrestati sono stati trovati alcuni arnesi da scasso.

ANSA